Koroibos, l’atleta di Lussino, primo vincitore olimpico nell’ VIII sec. a.C., viene liberamente trattato nella sua natura “umana troppo umana”; dove alle virtù “citius, altius, fortius”, stereotipi del vincitore olimpico, viene invece preferito il Koroibos del vizio, della fragilità umana, della rabbia, della paura e della bramosia di fama e denaro.

Pubblicato in Produzioni

Video

Facebook

Copyright © 2019 WhyCompany - DanceWhyProject. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.